E’ arrivato il momento di essere uniti, anche restando a distanza.

Ricominciamo Sicuri

È il momento della ripartenza, dove ciascuno di noi con piccoli gesti può fare la propria parte per il benessere di qualcosa che è più grande: la nostra comunità. 

È in questo momento che, grazie ad un comportamento consapevole, al rispetto delle regole e alle azioni che compiamo ogni giorno, non resteremo indietro, ma riusciremo ad andare avanti per garantire la ripresa economica e sociale del paese.

Possiamo riprenderci un po’ di libertà, ma sempre con la consapevolezza che ogni nostra azione vada fatta con estrema prudenza e responsabilità, per continuare a proteggere sé stessi, i propri cari e per evitare che la situazione possa peggiorare nuovamente.

Per il ritorno alla convivenza sociale, bisogna sempre avere con sé due preziosi alleati: la mascherina, in tutti i momenti in cui ci si trova al di fuori della propria abitazione, e i guanti, nelle circostanze richieste.

Ma tra tutti, il comportamento fondamentale resta il distanziamento sociale. Manteniamo sempre un metro di distanza dalle altre persone, evitiamo assembramenti e quando possiamo, continuiamo a restare a casa.

Oggi ricominciamo grazie a nuove regole definite a livello regionale e nazionale, che ci permettono di tornare a vivere una nuova normalità all’insegna della sicurezza e di una maggiore attenzione individuale.

È arrivato il momento di essere uniti, anche mantenendo le distanze.

Mezzi di trasporto

Per poter tornare alle proprie attività quotidiane, cambia il modo di muoversi
Quando entri nelle aree di competenza dei mezzi di trasporto pubblici (banchine, fermate del tram, biglietterie, vagoni, etc), ricordati sempre di attenerti alle indicazioni sonore e alle segnaletiche presenti.

Ti aiuteranno a ricordare le regole, come mantenere sempre almeno un metro di distanza dalle altre persone, evitare assembramenti alle porte dei vagoni e indossare per tutto il viaggio la mascherina e i guanti, anche mentre sei in attesa del tuo mezzo.

Per evitare gli assembramenti all’interno delle stazioni o nei punti di rivendita, ti consigliamo di avere già il biglietto o l’abbonamento, utilizzando SMS o applicazioni per smartphone dei servizi di trasporto pubblico. Potranno essere utili anche per vedere lo stato della circolazione, le informazioni relative ai possibili assembramenti nelle stazioni e lo stato di riempimento dei mezzi nelle fasce orarie di punta.

Attività produttive, industriali e commerciali

È grazie alla collaborazione tra lavoratore e datore di lavoro se molte attività produttive, industriali e commerciali ripartono. 

Da oggi puoi tornare a fare shopping nei negozi, oppure prendere appuntamento dall’estetista e dal parrucchiere. Ricordati sempre di prenotare l’appuntamento negli esercizi dedicati alla cura della persona, così da evitare assembramenti nei locali e permettere ai gestori di sanificare le apparecchiature.

Per garantire una riapertura in sicurezza, le attività dovranno rispettare precise indicazioni igienico-sanitarie come la verifica della temperatura all’ingresso, l’utilizzo della mascherina durante l’orario lavorativo, la rimodulazione delle postazioni di lavoro e degli spazi comuni, il controllo sanitario dei lavoratori.

In generale, tutte le attività dovranno rispettare gli accordi previsti dagli specifici protocolli, i quali prevedono che la prosecuzione delle attività possa avvenire solo in presenza delle condizioni che assicurino ai lavoratori adeguati livelli di protezione.

Bar e ristoranti

Ora puoi andare a cena fuori, o fare un aperitivo in compagnia, perché le attività di ristorazione riaprono ufficialmente.  

Sempre nel rispetto delle norme sanitarie, se intendi accomodarti al tavolo ti verrà rilevata la temperatura corporea all’ingresso, per garantire sicurezza all’interno di ogni ambiente. 

All’interno dei locali, dovrai indossare la mascherina nei momenti in cui ti allontani dal tavolo.

Ti raccomandiamo la prenotazione: in questo modo assicuri la corretta sanificazione e pulizia della postazione ed eviti assembramenti all’interno e all’esterno del locale.

Parchi

Per respirare a fondo l’aria di cambiamento, riaprono i parchi pubblici . 

Puoi fare passeggiate e attività all’aria aperta, all’interno dei parchi pubblici, delle ville e dei giardini pubblici, ma sempre rispettando la normativa sul distanziamento. Ricorda di evitare ogni tipo di assembramento. 

I bambini possono accedere con i loro accompagnatori alle aree gioco ed alle aree attrezzate all’interno di parchi, ville e giardini, sempre nel rispetto delle norme sul distanziamento.

Ti ricordiamo che puoi fare attività fisica individualmente, a parte nel caso di minori o persone non completamente autosufficienti che potranno effettuarla insieme ad un accompagnatore.

Centri sportivi

Una corsa o una passeggiata all’aria aperta oggi è di nuovo possibile, anche all’interno di impianti sportivi, centri e siti sportivi

Puoi praticare la tua attività sportiva preferita all’interno degli impianti, che garantiranno la corretta e costante sanificazione degli ambienti al chiuso e dei servizi igienici. 

Puoi decidere di fare attività sportiva individualmente, oppure in piccoli gruppi fino a un massimo di quattro persone, con i relativi istruttori. 

Negli impianti verrà assicurato il contingentamento degli ingressi, l’organizzazione di percorsi idonei e l’adozione di tutte le misure utili per assicurare il distanziamento sociale e il divieto di assembramento.

Ti ricordiamo che, se svolgi un’attività intensa all’aperto, non è obbligatorio l’uso della mascherina durante gli esercizi, però devi averla sempre con te per poterla utilizzare una volta finito l’allenamento.

Per l’attività sportiva intensa all’aperto la distanza minima da mantenere diventa 2 metri, mentre per l’attività motoria resta di uno.

Musei e biblioteche

Da oggi riaprono tutte le attività culturali: musei, biblioteche, archivi, siti culturali, luoghi e monumenti storici. 

Potrai visitarle indossando sempre la mascherina ed effettuare la prenotazione della visita: che sia online, o per via telefonica, prenotando potrai evitare condizioni di assembramento e assicurare un numero massimo di presenze all’interno del luogo. 

Strutture ricettive

Campeggi, rifugi, alberghi, tutte le strutture ricettive riaprono così puoi tornare a organizzare gite fuori porta all’interno della tua regione. 

Sempre nel rispetto delle norme sanitarie, ti verrà rilevata la temperatura corporea per garantire sicurezza all’interno di ogni ambiente. 

Ricordati che, per poter tornare a viaggiare, c’è bisogno di estrema collaborazione da parte tua e di tutti noi, perciò non dimenticare mai di indossare la mascherina nei luoghi pubblici. 

Celebrazioni liturgiche

Dal 18 maggio puoi tornare ad assistere alle celebrazioni liturgiche.

Sempre nel rispetto delle norme in vigore, l’accesso nei luoghi di culto verrà svolto in modo da evitare ogni assembramento. Nel caso in cui i fedeli raggiungono il numero massimo di presenze, si potranno prevedere altre celebrazioni. 

Alcuni momenti, come la Comunione, verranno effettuati in sicurezza solo dopo che il celebrante e il sacerdote abbiano curato l’igiene delle loro mani e indossato guanti monouso.

Sharing is Caring