Rispetta le buone norme

Le regole fondamentali

Metti la mascherina

È obbligatorio, quando esci di casa, coprire naso e bocca con la mascherina o con semplici foulard e sciarpe. In questo modo proteggerai te stesso e gli altri. 

Mantieni la distanza

Il virus si diffonde attraverso le goccioline di saliva. Mantieni almeno un metro di distanza dalle persone, nei luoghi pubblici e in spazi chiusi.

Indossa i guanti

Sui mezzi di trasporto pubblico è obbligatorio l’utilizzo di guanti, oltre che alla mascherina. Indossali dal momento in cui entri in stazione, o alla sosta delle fermate e banchine, durante il viaggio sui mezzi e al momento in cui ti allontani.

Evita gli assembramenti

Sono vietati gli assembramenti, cioè ogni agglomerato composto da più di due persone dove non è possibile mantenere la distanza di sicurezza.

Controlla la febbre

Le persone che hanno più di 37.5 gradi di febbre e sintomatologie respiratorie hanno l’obbligo di restare a casa e avvertire il proprio medico.

Lavati le mani

Il lavaggio delle mani è fondamentale: basta usare acqua e sapone per almeno 20 secondi, oppure un disinfettante per mani a base di alcol al 60%.

Mantieni la distanza

Il virus si diffonde attraverso le goccioline di saliva. Mantieni almeno un metro di distanza dalle persone.

Rimani a casa

Esci solo se è indispensabile: puoi farlo per motivi di lavoro, salute e altre necessità primarie, come fare la spesa o andare in farmacia.

Lavati le mani

Il lavaggio delle mani è fondamentale: basta usare acqua e sapone per almeno 20 secondi, oppure un disinfettante per mani a base di alcol al 60%.

Metti la mascherina

È obbligatorio, quando esci di casa, coprire naso e bocca con la mascherina o con semplici foulard e sciarpe. In questo modo proteggerai te stesso e gli altri.

Tieni a casa i nonni

I soggetti più esposti al virus sono le persone anziane o chi soffre di altre patologie. Proteggi i tuoi cari assicurandoti che restino a casa.

Cosa fare in caso di sintomi

01

Non uscire di casa

Limita al massimo i contatti sociali ed evita di uscire se hai sintomi sospetti.

02

Non andare al Pronto Soccorso

In caso di sintomi sospetti, non recarti al Pronto Soccorso: ciò comporterebbe un rischio per te e per gli altri.

03

Contatta il medico

Se hai dubbi o sospetti il contagio, chiama al telefono il tuo medico di famiglia, il tuo pediatra o la guardia medica, oppure contatta il numero verde 800 894 545.

Ecco come riconoscerli

I sintomi del Coronavirus

Quali sono i sintomi provocati dal Coronavirus?

I sintomi più comuni sono febbre, stanchezza e tosse secca
Altri sintomi possono essere indolenzimento e dolori muscolari, congestione nasale, naso che cola, mal di gola o diarrea. Questi sintomi sono generalmente lievi e iniziano gradualmente. Nei casi più gravi, l'infezione può causare polmonite, sindrome respiratoria acuta grave, insufficienza renale.

Quanto dura il periodo di incubazione?

Si definisce incubazione il periodo di tempo fra il contagio e lo sviluppo dei sintomi clinici. Si stima che possa variare tra 2 e 11 giorni, fino a un massimo di 14 giorni. 

Cosa vuol dire essere “asintomatici”?

Alcune persone possono essere infette ma non presentare alcun sintomo. In generale i sintomi sono lievi, soprattutto nei bambini e nei giovani adulti, e a inizio lento. Circa 1 su 5 persone con COVID-19 si ammala gravemente e presenta difficoltà respiratorie, richiedendo il ricovero ospedaliero.

Quali sono le persone più a rischio?

Le persone anziane e quelle con patologie sottostanti, come ipertensione, problemi cardiaci o diabete e i pazienti immunodepressi (per patologia congenita o acquisita o in trattamento con farmaci immunosoppressori, trapiantati) hanno maggiori probabilità di sviluppare forme gravi di malattia.

Sharing is caring

Scarica e condividi

Per fermare il virus dobbiamo essere uniti. Anche se a distanza di sicurezza.
Aiutaci a rendere virali solo i messaggi corretti: scarica e condividi sui social le card con tutte le informazioni utili.

sul Coronavirus

Le domande più diffuse

In questa sezione troverai risposta ad alcune delle domande più frequenti sul COVID-19 e sulle norme generali da rispettare.

Cosa si intende per “evitare ogni spostamento delle persone fisiche”?

Bisogna evitare di uscire di casa, tranne che per andare al lavoro o per motivi di salute e altre necessità, come l’acquisto di beni essenziali. In questi casi bisognerà compilare un’autocertificazione.

Cosa significa “comprovate esigenze lavorative”?

È sempre possibile uscire di casa e spostarsi per andare al lavoro, anche se è consigliato lavorare a distanza. In ogni caso, dovrai portare con te il modulo di autocertificazione.

Posso andare al supermercato?

Sì, potrai farlo sempre. Non è necessario fare scorte di generi alimentari perché saranno sempre disponibili. Anche in questo caso dovrai portare con te il modulo di autocertificazione.

Si possono fare consegne a domicilio di cibi e bevande?

Sì, bar e ristoranti restano aperti solo per le consegne a domicilio.

Posso fare attività motoria all’aperto?

È possibile praticare attività motorie all’aperto a non più di 200 mt dalla propria abitazione. È sempre necessario rispettare la distanza interpersonale di un metro. Anche in questo caso dovrai portare con te il modulo di autocertificazione

Sono, invece, sospesi eventi e competizioni sportive di ogni ordine e disciplina, in luoghi pubblici o privati, e le sedute di allenamento degli atleti (professionisti e non), all’interno degli impianti sportivi di ogni tipo.

 

Sharing is Caring